read online Audiobooks La crisi non è finita By Nouriel Roubini – Carcier.co

Ottimo testo, per stile divulgativo e completezza espositiva D altronde la qualit degli autori eccellente.L analisi dell origine della crisi della finanza americana e della conseguente epidemia globale, di cui ancora oggi scontiamo le conseguenze articolata e completa Oltre alla diagnosi, gli autori propongono le misure che il governo americano dovrebbe attuare affinch i colossi bancari siano messi in condizione di non ritornare nel ciclo speculazione bolla recessione, che ha caratterizzato la storia contemporanea Per chi vuole comprendere le dinamiche di questi primi dieci anni del XXI secolo un vero must. Nel settembre del , dal podio del Fondo monetario internazionale, un professore di economia della New York University ammon i presenti su un imminente, terribile crack dell economia mondiale, innescato dalla crisi dei mutui immobiliari americani, dall oscillazione dei prezzi del petrolio e dalla conseguente crisi di fiducia dei consumatori All epoca nessuno diede peso alle sue fosche analisi, ma oggi Nouriel Roubini riconosciuto come uno degli economisti pi autorevoli del mondo, dopo che tutte le sue previsioni si sono puntualmente avverate In questo libro Roubini svela finalmente ai lettori in che modo riuscito a prevedere prima di altri la crisi in arrivo, evidenzia gli errori da evitare nella fase attuale, indica i passi da compiere per uscirne in modo stabile Centrale nella sua visione la convinzione che i disastri economici non sono cigni neri , eventi unici e imprevedibili, privi di cause specifiche Al contrario, i cataclismi finanziari sono vecchi quanto il capitalismo stesso e si possono prevedere e riconoscere mettendo a confronto i dati ricavabili dalle diverse realt geografiche e dalle diverse epoche storiche Solo ricavando i giusti insegnamenti da queste esperienze, ammonisce Roubini, possiamo fronteggiare l endemica instabilit dei sistemi finanziari, imparare a prevederne i punti di rottura, circoscrivere i pericoli di contagio globale, e soprattutto riuscire a immaginare un futuro pi stabile per l economia mondiale Un analisi delle diverse crisi succedutesi nella storia aiutano a capire meglio quella che ha interessato l ultimo decennio e, soprattutto, quanto il modello economico attuale presenti il rischio che altre bolle si formino e possano esplodere in futuro Uno fra i migliori testi sull argomento GR per capire il perch della crisi attuale, ma anche la storia e il perch delle grandi crisi passate e cosa bisognerebbe fare per non ricadere negli errori fattilibro tecnico nel senso che per forza di cose vengono usati termini da addetti ai lavori, ma il premio Nobel per l economia riesce egregiamente e con chiarezza anche attraverso paragoni semplici e comprensibili anche a chi non addetto ai lavori, a spiegare le dinamiche che portano alle crisi economiche finanziarie. A mio parere questo libro sulla crisi economica recente non ha paragone rispetto agli altri Il prezzo per le cose che spiega veramente basso Il libro risulta di piacevole lettura e d il meglio di s quando inizia a parlare delle procedure adottate dal governo americano durante la crisi Fornisce anche informazioni sui salvataggi delle banche nel sistema economico Lo sto sudiando per una tesi ed altamente consigliato. Buon libro, molto scorrevole e di facile lettura anche per in non addetti ai lavori L impaginazione risulta un po pesante ma dopo un po ci si abitua.L unica pecca che parla troppo del sistema americano ed analizza solo la prima parte della crisi crisi dei mutui suprime rispetto alla seconda sviluppatasi in Europa nei paesi PIIGS crisi dei debiti sovrani Se qualcuno ha gi visto il documentario Inside Job, potrebbe trovare il libro ripetitivo.Francesco Ottimo libro Chiaro nell esposizione e descrizione della crisi economica e sui suoi rimedi Consigliabile anche a chi non esperto di economia Se credevi di conoscere realmente la crisi odierna e quelle degli ultimi due secoli, beh, probabilmente ti sbagliavi.Grazie a La crisi non finita mi si aperto un nuovo ed allarmante orizzonte.Consiglio vivamente la lettura a tutto coloro che sono interessati ai retroscena delle crisi, agli interventi attuati negli anni e a quelli che andrebbero invece presi Nonostante le oltre 400 pagine questo libro non annoia e grazie alla completa e ben organizzata strutturazione i concetti chiave sono spesso richiamati e rispiegati magari con altre chiavi di lettura facendo s che il discorso non risulti mai di difficile comprensione.