Circular economy. Dallo spreco al valore Prime – Carcier.co

ottimo prodotto Libro usato per la tesi, belle informazioni dentro Testo molto ripetitivo Tra un capitolo e l altro ci sono letteralmente dei copia e incolla su diversi concetti Considerando che comunque tratta argomenti interessanti metto 3 stelle. Ho comprato questo libro per la mia tesi di laurea e,tra tutti quelli che ho letto sull argomento,questo uno dei pi chiari ed utili. Consigliato a imprenditori e manager illuminati che vogliono business a prova di futuro e ad acquirenti consapevoli Scritto molto bene, chiaro e pieno di esempi Da leggere Un dato incontrovertibile le risorse della Terra sono limitate Se le pratiche attuali continueranno, il forte incremento demografico, abbinato al boom della domanda di beni e servizi, le sfrutter fino al punto di rottura A peggiorare le cose, l attuale modello di crescita lineare considera l impatto dello spreco come una questione che qualcun altro dovr risolvere e nel frattempo la capacit del pianeta di assorbire e smaltire i rifiuti diminuisce ogni anno evidente che bisogna fare qualcosa Non si tratta soltanto di reinserire nel ciclo produttivo gli sprechi intesi nel senso tradizionale di rifiuti, ma anche di porre rimedio all enorme sottoutilizzazione di risorse naturali, prodotti e materiali Si tratta di fare piazza pulita del concetto stesso di scarti e di riconoscere che ogni cosa ha un valore In questa direzione, Circular economy propone strategie disruptive , in grado di dare un contributo sia al pianeta, sia ai profitti Gli autori individuano cinque nuovi modelli di business che promuovono la crescita circolare, e identificano le tecnologie e le capacit richieste per trasformarli in vantaggio competitivo